Benvenuti su questa parte che mi riguarda più nel dettaglio;

il mio nome è Paola e sono lieta di parlarvi di me, così che voi possiate conoscere un po’ della mia storia, non solo professionale...

 

Sono una donna complessa, sfaccettata e piena di passioni, molte delle quali legate alla mia professione. Sono discreta e riservata, amo il mare, l’aria aperta ed i libri.
Ho un orto di cui mi occupo personalmente, mi piace cucinare e dedico molta attenzione ai cibi sani che posso preparare per la mia famiglia ed i miei amici. Nella quotidianità resto coerente alla Paola personal trainer perché ho compreso quanto uno stile di vita sano e attivo sia fondamentale per il proprio benessere ed è ciò che cerco di trasmettere alle mie figlie così come alle mie allieve.

Professionalmente sono precisa, analitica e soprattutto determinata. Prendo molto sul serio gli impegni presi e prometto solo ciò che so di poter mantenere.
Il mio progetto Pinkfit nasce e si sviluppa su questa concretezza.
Le conoscenze tecniche ottenute negli anni di formazione e l’esperienza avuta sul campo con decine di allievi diversi tra loro, hanno reso Pinkfit un’oasi dove molte donne, spesso frustrate dai ripetuti insuccessi, si possono sentire, finalmente, sostenute e comprese.
Il mio approccio è tecnico e scientifico, mi avvalgo della consulenza di un medico e specialista in dietologia (sopratutto in caso di patologie e disfunzioni) ma anche emozionale. Credo infatti che solo attraverso una grande motivazione si possano realizzare dei cambiamenti solidi e duraturi.
Un'altra esigenza, fondamentale per la riuscita di questo progetto, è la scelta di fidarsi e allo stesso tempo di affidarsi a Pinkfit.
Fidarsi del proprio personal trainer è la base di tutto. Sapere che le competenze acquisite derivano da una base solida fatta di studio accademico e da continui corsi di formazione permette di raggiungere in modo pratico e realista gli obbiettivi presi, ottimizzando così il tempo nel miglior modo.
Affidarsi tuttavia è qualcosa di molto più intimo e farlo con una persona che ha non solo un’esperienza accademica, ma anche l’esperienza di una vita da madre, da moglie e da amica, permetterà alle nuove iscritte di potersi confidare, di parlare liberamente senza sentirsi giudicate e mai sminuite.
Grazie per la vostra attenzione, se sentite che le mie caratteristiche umane e professionali possano esservi utili, non esitate nel contattarmi.
Paola